HomeNewsSponsorGiocatoriPartiteContatti  venerdì 15 dicembre 2017
  • » News
  • » “NOI GIOCHIAMO PER LA VITA”: ISTITUZIONI IN CAMPO PER LA GIORNATA MONDIALE VITTIME DELLA STRADA

“NOI GIOCHIAMO PER LA VITA”: ISTITUZIONI IN CAMPO PER LA GIORNATA MONDIALE VITTIME DELLA STRADA

“La sicurezza stradale è il motivo per cui scendiamo in campo questa sera – dichiara Mirko Patron, Sindaco di Campodarsego e Presidente NIS – scendendo in campo con altre istituzioni e con chi è socialmente attivo per le vittime della strada vuole essere un forte messaggio di solidarietà di fronte a un problema sociale purtroppo attuale. Il pallone è ancora una volte ciò che unisce. Questa sera il messaggio sarà forte e chiaro: noi giochiamo per la vita!”

Sull’erba di fronte alla Cupola di San Pietro oltre ai Primi Cittadini ci saranno le rappresentative dell’Agenzia del Demanio, dei Dipendenti Vaticano e la Nazionale Calcio Vittime Strada Onlus.

“Questo quadrangolare – spiega Roberto Reggi, direttore e maglia numero 9 della rappresentativa calcio dell’Agenzia del Demanio – rappresenta un appuntamento importante per sensibilizzare l’opinione pubblica su un tema fondamentale come la sicurezza stradale. Il confronto sportivo è certamente un canale universale di risonanza, coinvolgimento e solidarietà e quando si tratta di iniziative benefiche come questa, l’Agenzia del Demanio partecipa con entusiasmo e con il massimo impegno. Sul campo cercheremo di battere le squadre avversarie, con cui però UNIREMO LE FORZE per dare visibilità a un fenomeno di attualità che ha impatti drammatici sulla vita di migliaia di famiglie italiane.”

“Dal 2000 ad oggi si contano circa 75.000 morti e 300.000 disabili permanenti, oltre a milioni di feriti – afferma Ezio Bressan vicepresidente Associazione Italiana Vittime della Strada Onlus - Pertanto, se ci azzardassimo ad andare di 50 anni indietro nel tempo potremmo considerare la strage stradale come la più grande strage nella storia d’Italia. Un problema gravissimo di salute pubblica non adeguatamente posto a livello politico: non basta votare la legge sull’omicidio stradale, bisogna fare molto di più per prevenire il sinistro stradale. Il riconoscimento della Giornata della Memoria delle Vittime della Strada ci aiuterà a compiere gli ulteriori passi a favore della prevenzione, per salvaguardare il valore della vita, della salute, della verità, della giustizia per tutti, a partire dalle vittime: perché non ci siano né vittime e né imputati. L’obiettivo dell’Aifvs Onlus è, attraverso lo sport e in particolare il calcio, di sensibilizzare tutti in particolare giovani al rispetto delle regole del codice della strada-al rispetto della vita.”

A dare il calcio d’inizio, subito dopo i sorteggi degli incontri, sarà Veronica Nicotra, Segretario Generale dell'Associazione Nazionale dei Comuni Italiani (ANCI).
Il Torneo si svolgerà in partite da un unico tempo di 30 minuti a partire dalle ore 20.

Per chi volesse testimoniare concretamente la propria solidarietà può farlo con una donazione cliccando qui oppure dal sito dell'Associazione


| © Nazionale italiana Sindaci Onlus
| presso ANCI, Via dei Prefetti 46, ROMA
| email: info@nazionaleitalianasindaci.it
| P.IVA: 10995041000 - C.F. 97417670581