HomeNewsSponsorGiocatoriPartiteContatti  domenica 22 settembre 2019
  • » News
  • » La Nazionale Italiana Sindaci di calcio in visita al comune di Brugnato: già raccolti 15mila Euro

La Nazionale Italiana Sindaci di calcio in visita al comune di Brugnato: già raccolti 15mila Euro

La corsa di solidarietà era partita oltre un mese fa, quando la NIS decise di gemellarsi con il Comune di Brugnato, uno dei paesi più colpiti dalle recenti alluvioni in Liguria, e il cui Sindaco Claudio Galante è uno degli storici associati alla Nazionale.
Contribuire alla ricostruzione del centro sportivo di Brugnato: questa la mission che si è posta la Nazionale Italiana Sindaci Onlus.
Proprio lo scorso venerdì, il Presidente NIS Roberto Reggi, Sindaco di Piacenza con Antonio Bazzani, Sindaco di Bovezzo (BS) ed Enzo Manenti, ex-Sindaco di Licciana Nardi (MS), sono andati, in rappresentanza della Nazionale, a fare un sopralluogo presso Brugnato.
“La situazione è davvero molto grave – dichiara Reggi - molto peggio di quanto ci aspettassimo. Fino ad ora sono stati raccolti 15mila euro e il Sindaco Galante ringrazia tutti per l’aiuto e la solidarietà che tutta la Nazionale sta portando al suo Comune. Ma la visita di venerdì ci ha fatto capire concretamente che bisogna riuscire a fare ancora di più”. Si sta già pensando inoltre all’organizzazione di una partita il cui ricavato verrà devoluto sempre per la ricostruzione del centro sportivo.

Tante le azioni partite dai Sindaci che, all’apertura del conto corrente dedicato all’iniziativa, hanno permesso di raccogliere già 15.000 euro: c’è chi come il Comune di Piacenza ha devoluto una cospicua somma; c’è chi come il Comune di Bovezzo, “capitanato” dal sindaco Antonio Bazzani, non solo ha rinunciato all’installazione delle luminarie natalizie devolvendo l’intera somma risparmiata, ma ha anche organizzato cene di beneficienza facendo partecipare i propri cittadini in modo attivo; oppure c’è chi come il Comune di Longarone del Sindaco Roberto Padrin, si sente molto vicino a chi subisce questi disastri e oltre a varie sottoscrizioni lo stesso Comune verserà un’ulteriore somma; oppure ancora chi come il Comune di San Pietro in Casale organizzerà una particolare iniziativa il prossimo anno per raccogliere fondi, ma lo stesso Sindaco Roberto Brunelli metterà a disposizione il proprio studio di ingegneria per una collaborazione di tipo tecnico per la ricostruzione; e ancora chi come il Sindaco Giorgio Malaspina del Comune di San Pietro in Morubio che contribuirà con 1 euro per abitante; o come il Comune di Giano dell’Umbria (grazie al suo Sindaco Paolo Morbidoni ) che ha già deliberato una cospicua somma.
Ma questi sono solo i primi esempi di quanto messo in moto dalla NIS, tanti altri Comuni si stanno organizzando per raccogliere ciascuno quanto possibile per contribuire all’iniziativa e/o mettendo a disposizione le proprie prestazioni tecniche.

I contributi si ricorda possono essere versati sul conto corrente Carispezia IT75R0603010701000046860783, specificando come causale " Ricostruzione centro sportivo di Brugnato".

La NIS ringrazia tutti coloro che aderiscono all’iniziativa e aggiornerà costantemente sull’esito della raccolta fondi e dello stato dei lavori del centro sportivo.



| © Nazionale italiana Sindaci Onlus
| presso ANCI, Via dei Prefetti 46, ROMA
| email: info@nazionaleitalianasindaci.it
| P.IVA: 10995041000 - C.F. 97417670581