HomeNewsSponsorGiocatoriPartiteContatti  domenica 16 giugno 2019
  • » Chi Siamo
  • » La Storia della Nazionale Sindaci

La Storia della Nazionale Sindaci

La Nazionale Sindaci è nata in primo luogo per sottolineare l’importanza dell’impegno sociale alla base dell’attività di un Primo Cittadino, ma altresì per promuovere un aspetto dello sport che oggi rischia di perdere il proprio valore e la propria originale bellezza. Infatti, gli stadi sono spesso teatri di violenza, anziché di aggregazione sociale ed espressione di vivere comune in modo civile; pertanto, promuovere uno sport “pulito”, in clima di sportività e amicizia, a fine di bene e in regime di sicurezza, significa rispondere a più di un aspetto d’interesse dell’attività di un Sindaco.

Il debutto della formazione calcistica è avvenuto ad Arezzo il 3 Maggio 2002 e, da allora, la squadra, composta attualmente da più di 50 Primi Cittadini provenienti da tutte le regioni italiane (tra gli altri, il Sindaco di Piacenza, Roberto Reggi, Presidente della Onlus, il Sindaco di Firenze, Leonardo Domenici, Presidente ANCI, i Sindaci di Torino, Bologna, Reggio Emilia, Verona, Pistoia, Foggia e molti altri da tutta Italia), ha disputato numerose partite in tutta Italia e all’estero.

Dal 2002 ad oggi, la Nazionale Italiana Sindaci ha giocato negli stadi più importanti del nostro paese, affrontando le Squadre più diverse, tra cui la Nazionale Italiana Cantanti, la Nazionale Parlamentari, la Calciattori Team, la Nazionale Piloti, la Nazionale Magistrati, la Nazionale Inviati per la Solidarietà, la Nazionale Giornalisti RAI, la Nazionale Confindustria, la Nazionale Italiana Olimpici, La rappresentativa dei Dipendenti del Vaticano, la Nazionale Polizia di Stato, e molte altre ancora.

Grazie a questa iniziativa, nata per raccogliere fondi destinati ad Associazioni Umanitarie a favore dell’infanzia, dal 2006, la Nazionale Italiana Sindaci ha raccolto 205.000,00 euro, cifra devoluta a favore di iniziative a carattere sociale (tra le Associazioni beneficiarie, Telethon, Unicef, FAO, Croce Rossa, “Passo dopo Passo”, “Agbalt Onlus”, “Pisa Grande Cuore” , Anffas Onlus , “Cuore Lametino”, “Niccolò Pinto - Progetto Bimbi in Gamba” e molte altre ancora).

 Nel 2006 la N.I.S. è diventata ufficialmente ONLUS e nel 2007, i Sindaci hanno ideato un nuovo modo per tener fede all’impegno sociale: la Squadra ha infatti realizzato un CD/DVD intitolato “Uomini Fuori dal Comune”, le cui vendite hanno fruttato 24.000,00 euro, interamente devoluti ad AMREF (African Medical Research Foundation).

Dal 2009, per ampliare il proprio impegno sociale anche all’ambito della ricerca scientifica, la Nazionale Italiana Sindaci ha deciso di sostenere Telethon; la collaborazione con Telethon verrà presentata ufficialmente, in Campidoglio, il prossimo 6 febbraio.

Accanto alle soddisfazioni di carattere sociale, i Sindaci non dimenticano il proprio orgoglio di Squadra, da anni unita dalla passione per lo sport. Il 31 maggio 2008, infatti, la N.I.S. ha conquistato la medaglia d’argento al Campionato dei Sindaci Europei di Salisburgo (Austria).

“Un doppio riconoscimento dunque, guadagnato sul campo e nella vita di tutti i giorni, spesa al Servizio della gente”.

Una Squadra in campo per la Solidarietà

“I Sindaci italiani appassionati di calcio hanno organizzato una squadra che gioca per beneficenza e solidarietà. E’vero che fare qualcosa di importante in campo umanitario e sociale non può derivare solo dalle partite di calcio, ma sono certo che con questa iniziativa l’Associazione Nazionale Comuni d’Italia avrà a disposizione uno strumento agile in grado di incidere concretamente nel campo della Solidarietà portando un sorriso e segnali concreti a chi è meno fortunato.

Un sincero ringraziamento, pertanto, va a tutti i colleghi che hanno contribuito alla nascita della Nazionale Italiana Sindaci di calcio. Visto l’indiscutibile valore professionale e personale degli associati, sono certo che la passione e l’entusiasmo che metteranno al servizio della solidarietà verso i cittadini e Comuni bisognosi saranno assoluti”.

Sergio Chiamparino, Presidente Anci



| © Nazionale italiana Sindaci Onlus
| presso ANCI, Via dei Prefetti 46, ROMA
| email: info@nazionaleitalianasindaci.it
| P.IVA: 10995041000 - C.F. 97417670581